Attualità // Eventi

Forte Secur Group e l’evoluzione strategica della security: l’evento 2018 del Security Management in Beretta Fabbrica d’Armi

Condividi

Nella spettacolare cornice della Fabbrica d’Armi Pietro Beretta a Gardone Val Trompia, in provincia di Brescia, si è svolto venerdì 22 giugno il Convegno organizzato da Forte Secur Group dal titolo “Evoluzione strategica della security: l’asset determinante nel futuro delle imprese”. 

Evento di spicco del 2018 nel contesto del Security Management Aziendale, sia per l’alto livello dei relatori intervenuti che per il prestigioso e qualificato parterre dei partecipanti, la giornata ha visto una coinvolgente visita guidata al Museo ed alla Fabbrica d’Armi Beretta, “l’azienda più antica al mondo”, come è stato più volte sottolineato dalle guide aziendali.

Visibilmente emozionato, Salvatore Forte, Founder Forte Secur Group, ha aperto i lavori dell’assise, moderata da Monica Bertolo, Direttore S News, che ha visto succedersi Daniele Bertoni, Organization Director & Deputy Gen. Man. Fabbrica d’Armi Beretta Spa, con l’intervento “Evoluzione da azienda storica ad azienda digitale”, seguito da Alberto Degradi, Senior Manager Cisco Systems Italy con “Integrazione tra sicurezza logica e fisica: le nuove esigenze del Board Aziendale” e da Stefano Izzi, Founder ISE International Supervisor & Experts SA, con “La sicurezza generata dall'analisi dei flussi informativi: fattore umano ed intelligenza artificiale”.

È stata quindi la volta di Maria Cristina Urbano, Presidente Assiv, con “L'impresa di sicurezza, il philosophy process integrator” e di Alessia Forte con Andrea Forte, Forte Secur Group, su “L'innovazione tecnologica nella sicurezza del trasporto pubblico: il progetto PTP”.

Molti gli interventi da parte dei convenuti, che hanno dato modo di ampliare ulteriormente gli orizzonti del confronto, che ha visto al centro messaggi attualissimi in tema di evoluzione strategica della security per  le imprese, come sottolinea lo stesso Salvatore Forte: “Ho lanciato al convegno prevalentemente 2 messaggi. Il primo è quello dell’innovazione, che significa cambiamento per avere progresso. Il messaggio sottinteso è la difficoltà al cambiamento, e quindi l’invito ai colleghi security managers a non avere remore nel farsi affiancare nell’analisi del rischio da un professionista esterno, che non vuole sminuire la figura del security manager aziendale: anzi, è un suo partner, una persona che lo aiuta a crescere all’interno dell’azienda e che, viste le sempre limitate risorse, in base ad una valutazione del rischio alloccherà le risorse nei punti deboli del sistema di sicurezza”.

Molti gli aspetti che il Founder di Forte Secur Group sviluppa nell’intervista che segue a cura di Monica Bertolo, a partire dal concetto che “un sistema di sicurezza deve essere in continua evoluzione: una volta raggiunto un livello non bisogna fermarsi, perché le minacce cambiano e quindi anche il sistema deve cambiare per evolvere”.

Buona visione, quindi!

la Redazione

28.06.2018


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Assiv: CCNL Vigilanza e Servizi Fiduciari. Sviluppi sui Contratti

Assiv informa in merito al recente incontro del Tavolo per il Rinnovo del CCNL della Vigilanza e...

Assiv: Database Nazionale Operatori Sicurezza Privata. Incontro al Viminale

Assiv ha partecipato mercoledì 14 novembre all’incontro che si è tenuto...

Assiv ed il progetto Sbocchi Occupazionali del Ministero Difesa

Assiv, nella persona del suo Presidente Maria Cristina Urbano, ha partecipato in qualità...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.