Attualità // Arcipelago Libri

"Guerra economica" di Massimo Franchi e Alberto Caruso de Carolis. Recensione di Cristhian Re, S News

Condividi

“Follow the money”
[Giovanni Falcone]

Quando leggi un libro del genere ti domandi per quale ragione le cose non funzionino come invece dovrebbero. Qualcuno in questo Paese ha le idee molto chiare, ma evidentemente non è ascoltato prima ancora che letto. Il Decisore potrebbe disporre di modelli e strumenti straordinari, ma preferisce non farne ricorso come invece le circostanze richiederebbero.

I due autori, Franchi e de Carolis, hanno unito forze e rispettive conoscenze consegnando un saggio che spazia dall’Economical Warfare all’Intelligence economico-finanziaria, dalla teoria dei giochi alle metodologie maganeriali (es. Balanced Scorecard e Six Sigma), dai modelli “POSDCORB”, “mixed scanning”, “razionale”, “incrementale”, “bidone della spazzatura” alle principali tecniche di negoziazione (classica, scuola americana, per posizioni).

Un testo graffiante ricco di riflessioni (in particolare quella di John Forester), affondi, excursus, approfondimenti, rimandi e una bibliografia di pregio che offre un’acuta analisi delle cause che hanno ridotto l’Italia a “un sistema non-decisionale” (solo per citarne alcune: la mancanza di visione e di gestione strategica, deficit infrastrutturali, una classe dirigente scarsamente competente, elevato costo dell’energia, incertezza negli approvvigionamenti, debito pubblico enorme, sprechi e altro ancora). Fattori che, come noto, hanno determinato il declino e la perdita di competitività del nostro Sistema-Paese (solo per ricordare un dato aberrante: oltre 500 i grandi marchi storici italiani passati negli ultimissimi anni in mano straniera! Finanza, Moda, Industria, TLC & Media, Food e Grande distribuzione ecc., P-E-R-C-H-È ci domandiamo?).

Fa male, soprattutto per chi ama la “terra dei propri padri”, leggere pagine di estremo rigore scientifico (e per questo ancor più vere, crude e pesanti come macigni) al termine delle quali emerge prepotentemente un aspetto: continuiamo ad essere degni figli delle Corporazioni delle Arti e Mestieri di medievale memoria (neo-corporativismo, come si preferisce definire da qualche decennio), strenui difensori dell’interesse privato, dello status quo, dell’immobilismo (quello gattopardiano, superbamente descritto da Tomasi di Lampedusa) e caratterizzati dalla scarsa attitudine, prima ancora che capacità, di definire ab origine (a partire dalla Carta Costituzionale, magari) e perseguire successivamente l’Interesse Nazionale, in un quadro strategico capace di traguardare almeno i prossimi trent’anni, come un tempo sono stati capaci di fare alcuni nostri grandi statisti.

Al monito di Franchi e de Carolis di non lasciare assolutamente nulla al caso o all’improvvisazione segue – se mi è consentito da lettore sensibile quale credo di essere – il mio appello ai nostri “Giocatori nelle decisioni di sicurezza nazionale” (tutti elencati a pag. 57) ad avvalersi di esperti e specialisti come i nostri due valenti autori, assicurandosi di averli sempre accanto a una distanza inferiore ai quindici centimetri.

di Cristhian Re

Cristhian-Re

ARCIPELAGO LIBRI
Arcipelago libri è una speciale rubrica a cura di Cristhian Re, nata nel 2016 per parlare di libri. Uno spazio, forse “più grande di altri” (di qui appunto il titolo Arcipelago), dedicato all’approfondimento letterario di settore. Un momento destinato non solo alla riflessione culturale ma soprattutto alla condivisione di taluni concetti e tematiche con i lettori di S News.


Altri articoli di Arcipelago libri:

"Il libro che ti salva la vita. Un metodo per trasformare il mondo in un posto più sicuro" di Sabatino de Sanctis e Davide Scotti. Recensione di Cristhian Re, S News

“Un capolavoro chiamato Italia. Un racconto a più voci di un patrimonio da tutelare, proteggere e valorizzare” di AA.VV. Recensione di Cristhian Re, S News

"Non ho tempo da perdere" di Roberta Bortolucci. Recensione di Cristhian Re, S News

"Manuale di sicurezza aziendale. Proteggere i beni materiali e immateriali nelle aziende e nelle organizzazioni" di Giulio Carducci e Alberto Berretti. Recensione di Cristhian Re, S News

"Antirapina. Guida alla sicurezza per gli operatori di sportello" di I. Corradini e M. Iaconis. Recensione di Cristhian Re, S News

“Governare il rischio. Un modello di Security Risk Management” di Umberto Saccone. Recensione di Cristhian Re, S News

“Miopia organizzativa. Problemi di razionalità e previsione nelle organizzazioni” di Maurizio Catino. Recensione di Cristhian Re, S News

“On Combat. Psicologia e fisiologia del combattimento in guerra e in pace” di Dave Grossman. Recensione di Cristhian Re, S News

"La maestra e la camorrista” di Federico Fubini. Recensione di Cristhian Re, S News

27.07.2018


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Panasonic: videosorveglianza a TaoSicurezza con Electronic’s Time

Panasonic sarà presente con il partner Electronic’s Time a TaoSicurezza, la fiera...

FireClass e CDA a TaoSicurezza

FireClass in collaborazione con CDA terrà a TaoSicurezza, giovedì 25 ottobre dalle...

CIAS con CDA a TaoSicurezza

CIAS è presente a TaoSicurezza presso lo stand n.29 di CDA, “nostro Partner...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.