Attualità // Security management

ICSA: parte il Corso per Professionisti della Security UNI 10459:2017

Condividi

ICSA dà il via alla Quinta Edizione del Corso di Formazione per “Professionisti della Security – UNI 10459:2017”, con i livelli previsti di Security Expert, Security Manager e Senior Security Manager, che partirà mercoledì 3 marzo 2021 e si concluderà nel mese di luglio 2021.

“Organizzato in collaborazione con Consel ELIS ed ASIS, il Corso vede Media Partner la rivista specializzata nel settore della sicurezza S News”, sottolineano da ICSA, la Fondazione Intelligence Culture and Strategic Analysis.

Il Corso di 120 ore si terrà in diretta da remoto, mediante la piattaforma per videoconferenza e riunioni online Cisco Webex Meetings, ed ha l'obiettivo primario di trasferire ai corsisti le conoscenze e le competenze professionali relative alla figura del Security Manager.
Il modello formativo della Fondazione si incardina, sul piano teorico e normativo, in una Convenzione tra il Ministero dell’Interno e ICSA per la realizzazione di un “Piano di collaborazione scientifica e didattica 2021-2024” che, tra i propri fini, è diretto ad implementare attività di studio e di formazione a beneficio dei soggetti operanti nel settore della security, con particolare riguardo alla protezione delle infrastrutture critiche.
L'intervento formativo consentirà ai partecipanti di leggere il contesto strategico generale, individuare e valutare rischi della propria organizzazione/società/impresa costruendo strategie, piani, policy e procedure di prevenzione volti alla loro mitigazione o riduzione. La platea dei destinatari dell'intervento formativo può essere così articolata: società/holding pubbliche e private che operano in contesti internazionali e nazionali; imprenditori, managers, dirigenti, quadri e professionisti che intendono approfondire le proprie competenze nel contesto della cybersecurity, della sicurezza e dell'intelligence; aziende e consulenti nel settore della security; imprese/gruppi che operano nel settore del terziario avanzato (comunicazioni, assicurativo, bancario, etc.).
Il percorso formativo unisce contenuti di eccellenza, una faculty fatta da professionisti riconosciuti provenienti dalle istituzioni e da aziende, metodologie di apprendimento che uniscono alla formazione tradizionale il networking e il confronto con personalità che operano direttamente sul campo. Tra i docenti selezionati, vi sono i responsabili della funzione security dei principali players industriali nazionali che sottoporranno ai corsisti, nel corso delle loro lezioni, casi di studio ed esperienze vissute sul campo.

“Il Corso – evidenzia il gen. Leonardo Tricarico, presidente della Fondazione ICSA - copre con particolare cura i temi della sicurezza e dell'intelligence, con riferimento alla minaccia cyber, fornendo efficaci strumenti per riconoscere segnali di fragilità aziendale e gestire eventualmente situazioni di crisi ed emergenza. In questa edizione abbiamo anche tenuto conto dell'attuale fase storica, per cui i contenuti di alcuni insegnamenti sono stati arricchiti e declinati tenendo conto della variabile pandemica Covid-19. Inoltre, in chiave strategica, si è proceduto all'ulteriore potenziamento delle materie e delle metodologie relative alla cybersecurity aziendale, alla prevenzione di incidenti di carattere cibernetico, alla business continuity ed alla protezione delle infrastrutture critiche”, conclude il gen. Tricarico.

Il programma formativo del Corso ICSA tratterà i seguenti temi: figura e compiti del security manager; il modello di security risk management; travel security; il Dlgs 231/2001 ed il Dlgs 81/2008; gestione della continuità operativa delle aziende in caso di incidente o interruzione del processo produttivo; gestione del rischio; standard e normative sulla sicurezza ISO 27000, Direttiva NIS; perimetro della sicurezza cibernetica nazionale, crimine informatico e sicurezza cibernetica; intelligence e security; ciclo e metodologia dell’intelligence nel web; sicurezza economica; tutela delle informazioni classificate e del segreto di stato; valutazione e gestione del rischio d'impresa; tutela della privacy e dei dati personali, terrorismo internazionale; fenomeni eversivi; criminalità mafiosa e finanziaria; sicurezza della logistica e dei trasporti; 5G e Intelligenza Artificiale.

la Redazione

01.03.2021


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Focus Tour 2021 Seconda Tappa Digital: Save the Date!

Focus Tour 2021, partito in versione Digital, ha riscosso davvero un’entusiastica...

Malwares mobile: 97% aziende a livello globale colpite nel 2020

Attacchi malware mobile: una minaccia che, nel 2020, ha riguardato quasi tutte le imprese nel...

TASER: Polizie Locali Venezia e Udine prime in Italia ad adottare i dispositivi

TASER in Italia: una realtà. “I Dipartimenti di Polizia Municipale delle...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.