Attualità // Eventi

Intersec ed il Made in Italy della Sicurezza: Sicurit ed Euklis

Condividi

Intersec si è conclusa martedì 22 gennaio presso il World Trade Center di Dubai. In attesa dei dati ufficiali dell’edizione 2019, la ventunesima di Intersec Dubai, S News, Media Partner della Fiera di riferimento per il Middle East, ha incontrato alcuni tra i protagonisti del Made in Italy della Sicurezza, espositori a Dubai.

Paolo Vento, Amministratore Delegato, Sicurit

Anche quest'anno qui a Dubai!
È bello essere qui a Dubai, peccato però che ogni anno siamo un anno più vecchi! Per noi Dubai è diventato un appuntamento importante, anche perché in questi Paesi è fondamentale “costruire” la confidenza con il cliente: se il cliente vede costantemente, quindi ogni anno nel caso di Intersec, la presenza di un’azienda, questo dà “sicurezza”, in quanto è sinonimo di serietà e dimostra che l’azienda è consolidata.

Chiaro, tra l'altro Sicurit presenta quest’anno una duplice novità.
Sì, quest'anno esponiamo insieme alla società Cavatorta, che è un grande costruttore di reti metalliche italiano e presentiamo una rete di sicurezza dove la parte della sensoristica, che ha la rete allarmata, non si vede. Questo dà un grande vantaggio, perché, se nella rete allarmata con i sensori esterni è facile sabotare il sistema tagliando i cavi, in questa rete di sicurezza i sensori non si vedono, e quindi non si sa che cosa sabotare. Così l'intrusore, pensando di non essere rilevato, perché non vede sensori in giro, appena tocca la rete o cerca di scavalcarla fa partire l'allarme direttamente alla centrale di raccolta e di ricezione allarmi.

Oltre a questa novità, non mancano poi i vostri cavalli di battaglia, prodotti da Sicurit.
Certo, le nostre barriere per esterno a doppia tecnologia, che ultimamente stanno prendendo piede anche negli aeroporti, settore molto difficile da avvicinare. Ora però, avendo delle best practices con indicazioni chiare che l'investimento fatto ha dato il suo ritorno, in automatico arrivano degli altri lavori. Inoltre ultimamente abbiamo avuto diverse richieste per la protezione di frontiere, di porti marittimi e di frontiere marittime, dove diventa molto costoso proteggere lunghi perimetri con barriere fisiche, mentre la protezione elettronica è decisamente vantaggiosa.

E di questa fiera che cosa ci può dire?
È una fiera in continua evoluzione: chi non ha partecipato negli anni passati cerca di partecipare. Continuerà a crescere e devo dire che Dubai è diventata la fiera di riferimento numero uno, anche perché affronta non soltanto il settore della sicurezza ma anche dell'antincendio e della safety: è una fiera a 360 gradi.

Intersec 2019-Sicurit


Antonmarco Catania, Presidente, Euklis

Che cosa lanciate qui a Dubai, ad Intersec?
Lanciamo la nuova linea di telecamere: dalle Dome 4k, alla ProfiBullet, alle Mini-Dome Cloud e siamo molto contenti di sottolineare che Euklis è una delle poche società al mondo che ha avuto la possibilità di connettere le proprie telecamere al Cloud di Microsoft Azure con delle prestazioni elevatissime, e dei costi decisamente competitivi.
Ma certamente la novità che ha più colpito è la nostra piattaforma di Face Recognition. A differenza di quello che presentano altri, noi non presentiamo un algoritmo di riconoscimento facciale o delle SDK. Noi presentiamo una vera e propria piattaforma completa e integrata di riconoscimento facciale, anzi, a noi piace dire: la nostra è una piattaforma di Visual Identity.

Perché la definite così?
Perchè l'Identity è il nuovo perimetro della sicurezza
La nostra piattaforma è quanto, credo, di più innovativo oggi ci sia sul mercato mondiale della sicurezza perché va oltre ai sistemi video-integrati e parte da un concetto che è top-down.

E che altro presentate?
Presentiamo la Sigmund 2, il nuovo lettore facciale che è ad altissima sicurezza perché ha un sistema di anti-spoofing, di anti-falsificazione unico, creato nei laboratori di ricerca di Euklis. Questo sistema fa sì che se io sostituisco alla mia persona una fotografia o il telefonino o il video nel telefonino, il sistema se ne accorge e non mi fa entrare, anzi mi dà un allarme.

Quale la soddisfazione di questa fiera?
La soddisfazione di questa fiera è che parlo da italiano, con la scritta Made in Italy. La gente è contenta quando vede un produttore italiano e questo dà una soddisfazione particolare.

In che senso?
Nel senso, ad esempio, che è bello quando si fermano davanti allo stand e senti che dicono “Face Recognition Made in Italy”, ed entrano.
E poi Euklis è da 3 anni che ha iniziato questa sua politica di internazionalizzazione, e quindi dopo 3 anni i nostri partners sul territorio hanno portato grandissimi risultati, soprattutto qui negli Emirati, dove sono stati fatti già decine di progetti, decine di grosse torri con le nostre telecamere, e non solo qui, ma anche in Qatar, in Egitto, in Giordania ed in altri Paesi di questa parte del mondo. Interessante sottolineare che qui arrivano anche clienti che provengono dalla Germania, dall'Inghilterra e dagli Stati Uniti, e che vedono nella nostra piattaforma veramente un nuovo modo, un nuovo concept di fare sicurezza.

Intersec 2019-Euklis

la Redazione

25.01.2019


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Panasonic: I-Pro Extreme, visione notturna a colori 24/7

Panasonic amplia la serie i-Pro Extreme aggiungendo sei nuovi modelli compatti, dotati di...

Notre Dame Fire: Euralarm's Statement

The Notre Dame Fire shocked the world. S News asked Euralarm for his statement and promptly the...

Incendio di Notre Dame: la dichiarazione di Euralarm

L’incendio di Notre Dame ha scioccato il mondo. S News ha chiesto ad Euralarm una...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.