Attualità // Educational

Privacy: una rivoluzione culturale. Corso in DPO e Information Security dell’Università Tor Vergata in collaborazione con Asspricom ed S News

Condividi

Sempre di più la parola “privacy” sta interessando le aziende pubbliche e private, gli studi professionali, la pubblica amministrazione e gli organismi pubblici assimilati, in ragione dell’imminente vigenza del Regolamento Europeo 679, comunemente conosciuto con l’acronimo GDPR (General Data Protection Regulation).

Da sempre S News approfondisce e fa opera di informazione e cultura sul tema, con articoli di approfondimento, interviste, seminari, convegni, talk shows, workshops, ed altro. Eppure ancora oggi questa materia occupa un posto residuale nei pensieri di coloro i quali erano e sono chiamati a rispettarla.

Ebbene, la maggiore consapevolezza che la riservatezza dei dati personali riguarda la tutela della “persona”, della libertà individuale, della dignità, associata all’aumento vertiginoso di attacchi informatici a sistemi informativi gestiti da coloro i quali devono assicurare costantemente l’integrità e  la disponibilità dei dati che appartengono agli individui, nonché  la resilienza  dei sistemi che trattano i dati stessi, sono alla base di un’avviata “rivoluzione culturale” che, nel nostro Paese, anche se con approcci miti e condizionati, ormai non può più fermarsi.

La stessa rivoluzione che, dal lato delle opportunità di lavoro e  di sviluppo delle risorse umane, rappresenterà una componente essenziale già a partire da oggi,  naturalmente proiettata nei prossimi mesi e anni. È di circa 45.000 la stima del fabbisogno immediato di figure professionali nel mondo della privacy (fonte: Il Sole 24Ore).

Questi, in estrema sintesi, i motivi che hanno spinto l’Università degli Studi di Tor Vergata in Roma, in collaborazione con l’Associazione Privacy & Compliance (ASS.PRI.COM.) a progettare ed avviare un Corso di livello universitario in “Data Protection Officer e Information Security”, finalizzato a dare competenze e abilità a laureati, giovani o già con un grado di esperienza lavorativa alle spalle, per svolgere il gravoso compito di DPO.

Claudio Pantaleo e Domenico Vozza, rispettivamente Presidente e Vice Presidente di ASS.PRI.COM., noti esperti nei settori della Security e della Privacy, componenti del Comitato Scientifico di S News, sono stati individuati, unitamente ad altri illustri nomi del mondo accademico, istituzionale,  professionale e  della ricerca,  quali docenti al Corso.

“Un’occasione assolutamente da non perdere – sottolineano gli organizzatori - di frequenza ad un Corso universitario di formazione specialistica, sia per i contenuti  pragmatici e rivolti al mondo del lavoro, sia per l’opportunità di entrare nelle fila di importanti aziende e della pubblica amministrazione, in posizione di grande responsabilità ma nello stesso tempo di prestigio professionale”.

S News, anche grazie agli specialisti in materia del proprio Comitato Scientifico, prosegue nel fare informazione, formazione e networking sul tema.

a cura di Monica Bertolo

Per la brochure corsi, completa di durata, orari, titoli di accesso, ed altro, cliccare qui.

www.asspricom.it


Vozza

Domenico Vozza

ASSPRICOM_SNEWS

Domenico Vozza (primo da sinistra) e Claudio Pantaleo (terzo da sinistra) alla Suprema Corte di Cassazione a Roma, durante il Convegno AssPriCom in collaborazione con S News, sulla Privacy.

ASSPRICOM_privacy

Parte del numerosissimo pubblico partecipante.

22.11.2017


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Hikvision Gold Sponsor a Forum Retail 2017 di Ikn

Hikvision è stato Gold Sponsor anche per il 2017 a Forum Retail, l’evento...

I cinque trends della cyber-security per il 2018

Per la sicurezza informatica il 2017 è stato senza ombra di dubbio un anno molto...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.