Attualità // Cover Story

Sunell: culture diverse, una sola identità, la tua!

Condividi

Sunell Italia è la protagonista dell’avveniristica cover del numero 57 di S News.

L’originalità è sicuramente una delle cifre di Sunell Italia.
Se da una parte, infatti, è fortemente proiettata al futuro con il “Sunell Building” e con “la svolta tecnologica come fornitore di soluzioni integrate”, dall’altra è concretamente ancorata al presente, fatto di organizzazione, logistica, soluzioni e risultati, come si narra nella cover story che segue. 

Incontriamo, quindi, Paolo Cardillo, General Manager Sunell Italia, Moris Simonetta, Internal Sales, Luigi Zannino, Responsabile Ufficio Tecnico e Massimo Pagani, Direttore Commerciale e Marketing.

Signor Cardillo, entusiasmanti i risultati per Sunell Italia nel 2020. Quale quindi il posizionamento oggi di questo marchio che si è conquistato una riconosciuta brand identity sul mercato italiano?
Per Sunell Italia il 2020 è stato l’anno della consacrazione sul mercato italiano di Sunell come brand leader. Infatti, le oltre 200 installazioni referenziate, e un volume d’affari moltiplicatosi quasi a doppia cifra rispetto al 2019 sono il risultato di come l’Italia ha identificato la professionalità del nostro prodotto in quanto soluzione ottimale, anche di fronte alle problematiche della pandemia.
Come sempre però il raggiungimento del successo è solo il primo step di un cammino più arduo, ovvero il mantenimento del livello ottenuto, nel tempo e nel rispetto delle attese del mercato, in termini di performance, tecnologia e organizzazione. 
I risultati del 2020 hanno posizionato Sunell come un brand leader nel mercato professionale della videosorveglianza, ma ora dobbiamo dare seguito al lavoro, rispettando quanto i clienti si aspettano da noi, sia in termini di servizio che di tecnologia proposta.
In questo senso stiamo lavorando in due direzioni principali: il miglioramento della gamma e la crescita della struttura organizzativa.
Il miglioramento della gamma coinvolgerà tutti i prodotti e ne introdurrà di nuovi, ma la cosa più importante sarà il nuovo progetto, ovvero la filosofia di sviluppo prodotto dei prossimi anni, quello che noi chiamiamo “Sunell Building’’: la nuova soluzione Sunell di sicurezza globale per un ambiente, integrata totalmente sia dal punto di vista tecnologico che di design.
La crescita della struttura organizzativa punterà a mettere a disposizione dei clienti un servizio full optionals che rispecchi la brand identity Sunell acquisita sul mercato italiano. A questo scopo siamo costantemente impegnati nell’implementazione delle risorse umane e delle loro competenze, sempre con la filosofia di creare tra la tecnologia cinese e l’originalità italiana un'unica identità vincente. In linea con questi sviluppi cogliamo l’occasione per cominciare a presentare al mercato alcuni esponenti della realtà Sunell Italia.

SUNELL_Cardillo_Simonetta

Signor Simonetta, lei rappresenta l'interfaccia Sunell Italia verso il cliente. Quale l'apporto ed il messaggio del suo ruolo?
È un ruolo fondamentale per il corretto funzionamento del flusso di fornitura dei nostri clienti, dove la precisione e i tempi sono determinanti per il successo di un’azienda.
Il processo parte dalla generazione di un preventivo in SAP, sino alla trasformazione in conferma d’ordine accettata dal cliente e gestita poi, attraverso il sistema, fino all’uscita della merce e al tracking di spedizione.
Spesso occorre coordinare le disponibilità dei prodotti in base alle tempistiche richieste dai clienti e gestire le quotazioni particolari, interfacciandoci con la casa madre in Cina, supervisionando tutte le pratiche relative al trasporto e all’importazione della merce.
Il mio compito nei riguardi del cliente è legato anche alla tempestività nella supervisione della gestione consegne, considerando che il nostro CEDI è decentrato presso la nostra sede amministrativa e logistica di Catania.
L’ufficio che con i colleghi gestisco è quindi una specie di hub al centro delle richieste di fornitura da parte del cliente, da soddisfare coordinando la preparazione dei materiali e delle consegne, offrendo sempre una pronta e rapida risposta alle sue necessità.

Signor Zannino, la valenza del post vendita è determinante nell'affermazione di un'azienda e frontiera competitiva per un brand. Quale il valore aggiunto che con il suo Dipartimento garantite alla clientela Sunell Italia?
Per noi di Sunell Italia il servizio di assistenza tecnica parte dalla scelta del prodotto da suggerire al cliente.
Un buon sistema nasce da un buon progetto e dall’utilizzo dei prodotti corretti: questo è il primo servizio che dobbiamo offrire alla nostra clientela, indicando loro le migliori soluzioni, che sono quelle che meglio rispondono alle loro specifiche esigenze.
Su questo si basa il rapporto di fiducia con i nostri partners. A nostra volta da loro riceviamo determinanti feedbacks in merito ai prodotti e al loro utilizzo.
Ogni giorno raccolgo informazioni e richieste e mi interfaccio con il nostro ufficio R&D, per indicare funzionalità o ottimizzazioni volte a mantenere  un livello alto di qualità e affidabilità della nostra offerta.
Grazie inoltre alla grande esperienza che ho potuto sviluppare in passato, derivante da un’attività di 30 anni nel settore dell’installazione, comprendo perfettamente le necessità dei clienti in campo, e tale consapevolezza mi permette d’instaurare un rapporto veloce e diretto per risolvere tutte le assistenze.
Nel caso in cui l’installatore avesse delle richieste troppo specifiche e particolareggiate, che il nostro Distributore Partner (al quale normalmente forniamo il supporto diretto) non riuscisse a soddisfare, subentriamo noi per fornire tutte le risposte necessarie.
L’attività di post vendita, di cui fa parte anche la gestione delle riparazioni, è un passaggio fondamentale per le relazioni con i nostri clienti.
Supportarli per la risoluzione di eventuali problematiche, risolverle in tempo reale o far rientrare i prodotti per le nostre verifiche è un servizio molto apprezzato. Sentirsi protetti, anche sotto il profilo delle garanzie, è un valore da non sottovalutare.

Anche la parte formazione per noi è fondamentale: organizzare dei Corsi Tecnici o dei Webinars insieme ai nostri Distributori Partner, tenerli costantemente aggiornati e fornire loro le risposte in modo chiaro, semplice e concreto, è un must in Sunell Italia.
Conoscere bene un prodotto vuol dire saperlo vendere, installare e rendere funzionante in base alle richieste dell'utente finale.
Per questo ogni nuovo prodotto sul quale io ed i miei colleghi dobbiamo dare supporto viene studiato e provato in ogni sua possibile applicazione: solo così siamo certi di poter rispondere in modo chiaro e professionale alle richieste dei nostri clienti, dando loro la certezza di saper trasmettere il valore delle nostre soluzioni.

SUNELL_Zannino_Pagani

Signor Pagani, ora che la struttura è consolidata, quali le vostre ambizioni a livello di proposta di soluzioni? Quali le sfide di Sunell Italia a breve/medio periodo?
Dopo il successo dello scorso anno, durante il quale abbiamo dimostrato tutta la potenza tecnologica di Sunell e l’efficienza di Sunell Italia, offrendo soluzioni uniche e affidabili, come Panda e Panther, in un periodo così difficile, ci siamo preparati per arrivare quest’anno a una svolta tecnologica di Sunell Italia come fornitore di soluzioni integrate.
In mezzo a tanti competitors che, nella quasi totalità, si propongono come fornitori di prodotti spesso rebranded, noi, che già da tre anni svolgiamo attività di Ricerca e Sviluppo in Italia per la creazione e l’evoluzione dei prodotti di videosorveglianza per il mercato globale, abbiamo introdotto le nuove linee relative ai sistemi di controllo degli accessi, alla videocitofonia su IP e alla sicurezza antintrusione: soluzioni scalabili adatte a tutte le esigenze, sia dal punto di vista tecnico che economico.
Abbiamo soprattutto sviluppato qui in Italia la parte centrale e nevralgica del sistema di integrazione: la linea di centrali antintrusione, con le quali certamente faremo la differenza dal punto di vista tecnologico rispetto ai prodotti esistenti, grazie alla nostra competenza ventennale di progettazione e produzione di queste apparecchiature.
Le nostre centrali infatti considerano i dispositivi esterni come parte del sistema, colloquiano in maniera nativa con lettori di controllo accessi, moduli di domotica e telecamere, gestendo le funzionalità speciali come analisi video e AI, attraverso regole definite in fase di configurazione, come fossero sensori del sistema, combinandole con i sensori tradizionali.
Attraverso un’apposita interfaccia ci apriamo ai mondi Konnex, Modbus e SCS per una perfetta integrazione globale.
Questo offre finalmente all’installatore, ad esempio, la possibilità di abbinare un allarme di analisi video (attraversamento, ingresso in area, ecc…) a una conferma proveniente da un sensore perimetrale o interrato, senza ricorrere ad interfacciamenti elettrici o elettromeccanici tra i sistemi, fino ad oggi punto debole degli impianti di questo tipo.
Siamo in grado di recuperare un filmato, legato a un evento di allarme anche di diversi giorni prima, cliccando da app sull’evento in memoria.
Ci orienteremo sempre di più ad offrire delle soluzioni integrate agli installatori e agli integratori, da fornire  attraverso la nostra rete di Distributori Partner, in modo che possano soddisfare le richieste dei loro clienti, con la tranquillità di un sistema affidabile, semplificando poi la gestione e la configurazione degli impianti.
Se il 2020 è stato l’anno della Brand Identity, questo 2021 sarà certamente determinante per il futuro di Sunell Italia.

Inoltre, stiamo operando anche sul mercato estero, perché Sunell Italia diventi il punto di riferimento a livello Europeo per la tecnologia Sunell.
Questo a riprova della nostra filosofia, che fonde culture diverse per dare però una sola e specifica identità: quella del Paese al quale si appartiene, in modo che ciascun distributore, system integrator, installatore e utente finale vi si possa riconoscere e quindi la possa sentire sua.

È una sfida interessante, molto ambiziosa, ma passo dopo passo vediamo il traguardo avvicinarsi, e di questo non possiamo che ritenerci soddisfatti.

a cura di Monica Bertolo

In copertina: da sinistra Domenico De Maria, Area Manager Sud Italia; Moris Simonetta, Internal Sales; Paolo Cardillo, General Manager; Ann Wu, CEO Sunell Technology Corporation; Massimo Pagani, Direttore Commerciale e Marketing; Luigi Zannino, Responsabile Ufficio Tecnico.

18.06.2021


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

SICURIT: Videoanalisi Intelligente Integrata Grundig

Sicurit Alarmitalia, nel presentare la videoanalisi intelligente integrata Grundig, evidenzia...

Formazione e automazione: così si combatte il cybercrime

Ogni ambito delle nostre vite è ormai digitalizzato, ma non tutti sono pronti a...

Digitronica.IT Next to Future: Digitalizzare i Processi Integrando Security

Digitronica.IT ha organizzato uno specifico evento dedicato ai professionisti aziendali dal...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.