Tecnologie e Servizi // Case Study

Elkron: centrale antincendio FAP544 per proteggere il teatro Gobetti

Condividi

Elkron ha messo in sicurezza antincendio il Teatro Gobetti di Torino, edificio storico-culturale di grande pregio per il capoluogo subalpino, un vero gioiello da preservare. Costruito tra il 1840 e il 1842, l’edificio è composto da due corpi di fabbrica, Corpo Teatro e Corpo Nuovo: il primo è stato posto sotto la tutela della Soprintendenza ai Beni architettonici e del paesaggio del Piemonte, ai sensi del Codice dei beni culturali D.L. 22 gennaio 2004.

Con una capienza di circa 230 persone, il teatro Gobetti è soggetto ai controlli dei Vigili del Fuoco ai sensi del D.P.R. 151/2011: a questo proposito il professionista incaricato dei controlli, aveva previsto un sistema di rivelazione incendio in grado di assolvere l’importante funzione di tutelare e salvaguardare l’integrità fisica di persone e beni materiali presenti nella struttura.

Gli ambienti erano già protetti da un sistema di rivelazione incendi realizzato oltre 15 anni fa, con un sistema Elkron dotato di centrale Area 54. Il committente ha richiesto l’aggiornamento del sistema di rilevazione pre-esistente, al quale non sono state apportate modifiche tali da dover comportare una revisione del Progetto. Inoltre è stato richiesto di poter gestire l’impianto da remoto tramite software di supervisione con mappe grafiche.

LA REALIZZAZIONE DELLA SOLUZIONE ELKRON E I BENEFICI
La Società incaricata di effettuare l'ammodernamento e l'adeguamento del sistema, la Sigma Impianti Elettrici S.r.l. di San Carlo Canavese, si è rivolta ad Elkron per lo sviluppo della soluzione tecnica più opportuna ed efficiente.


Gli impianti sono stati dimensionati secondo quanto previsto dalla norma UNI 9795 2013 e nel rispetto della Norma UNI 1124:2019 perché l’attività richiesta rientrava nell’ambito della manutenzione straordinaria: si è provveduto così alla sostituzione della centrale Elkron Area 54 con la nuova centrale a microprocessore FAP544 completa di 4 linee loop.

Per la scelta dei rivelatori antincendio si è tenuto conto delle condizioni ambientali, della natura di un eventuale incendio, della configurazione geometrica dell’ambiente e delle funzioni richieste. Per rendere l'impianto sicuro ed efficiente, sono stati previsti rilevatori di fumo foto-ottici, rivelatori termici, pulsanti a riarmo manuale e avvisatori ottico/acustici.

Oltre alla parte di progettazione impiantistica, era anche necessario mantenere intatta l’estetica delle aree sotto tutela dei beni architettonici: sono state così revisionate e recuperate le barriere lineari e alcune targhe ottiche/acustiche.

Particolare attenzione è stata dedicata alla gestione locale e remota dell’impianto: a tal proposito è stato previsto il software di supervisione Iperview.
Iperview è un software con architettura client/server che consente il controllo centralizzato degli impianti di rivelazione incendio Elkron.

Ogni server IPerView supporta più clients e più profili utente: i clients si connettono via TCP/IP al server, che a sua volta dialoga tramite TCP/IP con i sistemi in campo.

IPerView grazie alla gestione di più clients e più profili utente, consente agli operatori la gestione multi sistema anche da postazioni dislocate in siti differenti. L’interfaccia utente di IPerView consente l’utilizzo di più monitors, per massimizzare e organizzare meglio lo spazio di visualizzazione: le finestre sono totalmente personalizzabili da ogni singolo utente.

È possibile importare mappe in formato jpg, per la collocazione spaziale dei dispositivi. L’allarme viene visualizzato su mappa grafica con segnalazione visive e sonore configurabili.

IPerView offre quindi strumenti che permettono di ottenere statistiche e dati storici sulla tipologia e la natura degli allarmi e degli eventi verificatisi nel corso del tempo, controllando il grado di efficienza dei dispositivi, ad esempio il grado di impurità dei rivelatori ottici di fumo e di gestire i piani di emergenza secondo procedure standard uniformate e predeterminate.

L'impianto con centrale Elkron FAP544 rappresenta dunque una concreta evoluzione per
la protezione antincendio del Teatro Gobetti: cura per i dettagli e rispetto per l'estetica dei beni culturali si coniugano quindi efficacemente con la sicurezza, il monitoraggio e la prevenzione degli eventi avversi.

la Redazione

01.10.2021


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Telecamere Dahua HDCVI FullColor 2.0: colore nell’oscurità anche in analogico

Dahua Technology Italy sottolinea che la sua ultima generazione di telecamere FullColor...

Hikvision Italy, Troilo: il rapporto con MLC e le grandi novità Hikvision

Hikvision Italy con Massimiliano Troilo, General Manager dell’azienda, ed il suo...

Capto Points: Sicurezza 360, RDS Italia, Centro Componenti TV, Nasuti New Age, Exad, Security Planet

Capto Beyond Security prosegue nella sua crescita ed espansione, e mentre nuovi Capto...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.