Tecnologie e Servizi // Zoom

Provision-ISR: DDA Video Analytics, il riconoscimento oggetti

Condividi

Provision-ISR Italia sottolinea che in Videosorveglianza l’espressione “Video Analytics” si riferisce all’analisi automatica dei dati video trasmessi da una telecamera di rete, passando dal rilevamento degli eventi in tempo reale, fino all’analisi post-evento.
Tuttavia, quando si tratta di analisi video, si dovrebbe considerare la seguente distinzione:

1) VIDEOANALISI BASATA SULLA VARIAZIONE DI PIXEL:
Le telecamere che supportano VMD (Video Motion Detection) rilevano ogni variazione di pixel che si verifica nel loro campo visivo e generano allarmi indipendentemente dal tipo di oggetto rilevato.
Lo svantaggio dell’utilizzo della tecnologia VMD è che le immagini possono differire naturalmente nel corso della giornata a causa di fattori, quali condizioni di illuminazione variabili, rumore dell’immagine o movimento degli alberi.
Tutti questi fattori possono generare fastidiosi falsi allarmi, pertanto la tecnologia VMD è consigliata solo per installazioni indoor.

2) VIDEOANALISI BASATA SULL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE:
L’Intelligenza artificiale è un ramo dell’informatica che conta su algoritmi o raffinate procedure matematiche: immaginiamo una serie di domande utili a confrontare l’oggetto rilevato con migliaia di immagini di riferimento di oggetti in diverse angolazioni, posizioni e movimenti.
L’A.I. si chiede se l’oggetto osservato si muove come le immagini di riferimento, se ha approssimativamente la stessa dimensione, le stesse proporzioni, se ha, ad esempio, due braccia e due gambe, a che velocità si muove o se è verticale o orizzontale.
Combinando tutti i valori rilevati, l’Intelligenza Artificiale può riconoscere con molta accuratezza la tipologia di oggetto osservato, distinguendo per esempio tra un essere umano e un veicolo o un oggetto.

LE CARATTERISTICHE ED I VANTAGGI DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE DI PROVISION-ISR
Basata su evoluti algoritmi di Intelligenza Artificiale, la DDA Video Analytics consente alle telecamere della serie EYE-SIGHT di Provision-ISR di distinguere esseri umani, veicoli a 2 ruote e veicoli a 4 ruote e di attivare un trigger solo qualora venga rilevato lo specifico oggetto “indesiderato”.

Le tre regole che l’utente può gestire da IPC, NVR o VMS sono:
DDA-Area sterile
DDA-Attraversamento linea
DDA-Conteggio oggetti

In base alla regola selezionata, l’utente traccia l’area (o la linea sulla scena), definisce la direzione di attraversamento e i permessi di accesso (esempio: veicoli non ammessi) e imposta uno o più trigger che si attiveranno al verificarsi dell’evento (e-mail, notifica push, allarme audio, pop-up video, ecc…).

Contrariamente alla video analisi basata sulla semplice variazione di pixel (VMD), la DDA Video Analytics di Provision-ISR riconosce con accuratezza l’oggetto catturato riducendo significativamente i falsi allarmi causati da agenti esterni (ombre, variazioni della luminosità, movimento di alberi o passaggio animali).

LE APPLICAZIONI
Gli scenari applicativi della DDA Video Analytics di Provision-ISR sono innumerevoli.
Ecco i più rappresentativi: protezione perimetrale, monitoraggio di aree ad alto rischio in assenza di personale addetto alla sicurezza, sorveglianza di uscite di emergenza, monitoraggio dell’occupazione di un edificio/area.

la Redazione

23.06.2021


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

SICURIT: Videoanalisi Intelligente Integrata Grundig

Sicurit Alarmitalia, nel presentare la videoanalisi intelligente integrata Grundig, evidenzia...

Formazione e automazione: così si combatte il cybercrime

Ogni ambito delle nostre vite è ormai digitalizzato, ma non tutti sono pronti a...

Digitronica.IT Next to Future: Digitalizzare i Processi Integrando Security

Digitronica.IT ha organizzato uno specifico evento dedicato ai professionisti aziendali dal...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.