Tecnologie e Servizi // Zoom

Sunell: SunSecurity, completo sistema integrato italiano a Sicurezza 2021!

Condividi

Sunell Italia è la prima azienda a proporre realmente una soluzione già pronta e funzionante, progettata e prodotta in Italia, integrata tra sistema antintrusione, funzionalità AI di videosorveglianza, gestione targhe, termiche, termoscanner, lettori di controllo accessi e domotica radio, oltre alla normale videoverifica in caso di allarme”. Con queste parole Sunell Italia presenta SunSecurity, che sarà protagonista a Sicurezza 2021, allo Stand K15 – K19 – L16 – L20 al Padiglione 5

“Quanto affermato sopra – sottolineano dall’azienda – è il risultato delle particolari competenze presenti nella R&D italiana, che segue sia la progettazione e lo sviluppo dei prodotti di videosorveglianza, realizzati poi in Cina, che lo sviluppo della linea di prodotti per l’antintrusione, realizzata e prodotta invece in Italia, grazie alla ventennale esperienza nel settore security".

LE CARATTERISTICHE E I VANTAGGI DI SUNSECURITY DI SUNELL
L’offerta si compone di una linea di centrali 8-40 filo + 48 radio, 8-80 filo + 8 radio, 0-246 filo + 64 radio e 0-64 filo + 250 radio tutte con possibilità di connessione LAN, GSM e WIFI, in grado di integrare, oltre alla videosorveglianza, una serie di moduli domotici in comunicazione radio con ingressi e uscite digitali e di potenza, analogiche per la gestione di temperature e dimmer, moduli termostato e touch di controllo.
Il sistema dispone di tastiere tradizionali e capse sense in vetro, espansioni I/O, concentratori radio e Gateway in grado di connettere sistemi KONNEX (KNX) o MODBUS.

L’innovazione è data dalla gestione della parte di videosorveglianza: la centrale riceve via rete da ogni singola telecamera configurata tutte le segnalazioni di analisi video (attraversamento linea singola o doppia, ingresso in area, bighellonaggio, presenza multipla di persone, oggetto depositato, oggetto rimosso, velocità anomala, inversione di marcia, etc.), ma anche la targa letta da una telecamera ANPR, la temperatura letta da una telecamera di lettura temperatura corporea, o le soglie di allarme delle telecamere termiche.

Queste informazioni possono essere gestite come normali segnalazioni di allarme e possono essere combinate con altri eventi, attraverso un semplice sistema di creazione regole, quali, ad esempio, lo stato di inserimento di un’area, una differente segnalazione di allarme proveniente dalla stessa telecamera o da altre telecamere, una segnalazione di allarme proveniente da un sensore tradizionale (es. sensore doppia o tripla tecnologia da esterno). Si può inoltre definire la sequenza degli eventi, così come i tempi entro i quali tali eventi devono accadere.

“In questo modo – specificano da Sunell Italia – l’installatore ottiene un sistema realmente e totalmente integrato, di semplice configurazione, che gli permette di formulare al cliente una proposta unica e non comparabile con altre, con un tool di test che gli permette di verificare la correttezza delle regole inserite e degli eventi generati. Naturalmente videoverifica e gestione di tutto il sistema, si possono appoggiare al cloud, rigorosamente italiano e proprietario, e protetto con token di crittografia che rendono impossibile l’accesso al sistema se non al proprietario”.

Concludendo, si può riassumere che le centrali SunSecurity (SUN-CP4048, SUN-CP8008, SUN-CP250F, SUN-CP250R) sono in grado di comunicare direttamente con le telecamere Sunell via IP per ottenere informazioni in merito a :

- allarmi di analisi video
- lettura targhe
- preallarmi e allarmi da telecamere termiche
- mancata lettura, basse temperature, temperature normali e sovratemperature da termoscanner

Inoltre sono in grado di inviare delle stringhe CGI configurabili, a seguito di eventi, per impartire comandi a dispositivi terzi e gestire i terminali Wiegand di controllo accessi utilizzando convertitori IP/Wiegand (disponibili).

Nella configurazione iniziale vengono definite le telecamere che interagiscono con la centrale, con l’indirizzo IP e tecnologia.
Queste telecamere verranno richiamate nella sezione Trigger del software di configurazione SunSecurity.
Nei trigger è possibile combinare fino a un massimo di 4 eventi in sequenza, in modalità AND e OR, che devono avvenire entro un tempo impostabile, scegliendo tra:

- eventi riguardanti lo stato dell’impianto e delle aree
- eventi riguardanti lo stato di sensori
- eventi riguardanti lo stato delle telecamere
- eventi riguardanti lo stato di dispositivi domotici

Ad ogni trigger corrispondono fino a 4 azioni successive, nel caso l’evento sia verificato, tra:

- semplice notifica via email, sms o vocale
- generazione di un filmato video scegliendo la sorgente da cui prelevare il filmato
- generazione di una foto scegliendo la sorgente da cui prelevare la foto
- attivazione di un’uscita della centrale
- generazione di un codice Wiegand
- generazione di una segnalazione di allarme (sirena, chiamata telefonica,…)
- generazione di un comando CGI personalizzabile.

Per coloro che desiderino ricevere il PASS OMAGGIO D’INGRESSO IN FIERA, si invita a richiederlo, cliccando qui.

Sunell_Antintrusione AI_Zoom

la Redazione

12.11.2021


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Axon: dispositivi per la sicurezza delle Forze dell’Ordine e della comunità

Axon pone al centro della sua missione le priorità e le sfide delle Forze...

KTS: cavi resistenti al fuoco per impianti antincendio ed EVAC

La linea di cavi resistenti al fuoco prodotta da KTS è diventata il core business...

Droni: boom per trasporto farmaci, sangue e vaccini

Droni per il trasporto rapido di farmaci, campioni biologici, vaccini, sangue e in futuro...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.