Tecnologie e Servizi // Zoom

Urmet: la nuova app YnO di Yokis, l’elemento smart per la funzionalità della casa

Condividi

Il mercato delle soluzioni IoT per la Smart Home in Italia ha raggiunto nel 2017 i 250 milioni di Euro, facendo registrare un incremento del +35% rispetto all’anno precedente (fonte: Osservatorio sull’Internet of Things del Politecnico di Milano).

Il trend è destinato a crescere anche nei prossimi anni, spinto dal continuo progresso tecnologico, dalla conseguente riduzione dei costi che rende ormai le soluzioni accessibili ad una crescente parte della popolazione, e da un nuovo profilo di utenza: sempre più “connessa” e orientata ad accrescere il livello di funzionalità e comfort della propria abitazione.

In tale scenario di mercato, l’Installatore diviene, per l’End User, un punto di riferimento indispensabile per orientarsi nella scelta del sistema di domotica integrato più idoneo a soddisfare le sue esigenze. Inoltre, la messa in opera realizzata da un professionista, rappresenta un elemento di servizio aggiuntivo per il consumatore.

“Di fronte quindi ad una Clientela sempre più esigente, diviene di cruciale importanza per gli Operatori del settore avvalersi di soluzioni in grado di rispondere in modo puntuale ai trends del momento ma che, al contempo, siano semplici e veloci da installare”, sottolinea Daniele Andreasi, Project Manager di Yokis che aggiunge “la nuova App YnO di Yokis, Azienda del Gruppo Urmet, è stata concepita proprio allo scopo di offrire sul mercato una soluzione smart in grado di agevolare, nella vita di tutti i giorni, sia gli utilizzatori finali che gli Installatori”.

LE CARATTERISTICHE
YnO si adatta perfettamente alle abitudini di tutta la famiglia. Ogni componente potrà, infatti, personalizzare la propria App, associando un’icona o un’immagine di una stanza e creare degli scenari predefiniti, per gestire, con un solo tocco dal proprio tablet o smartphone, uno o più moduli digitali Yokis di Home Automation presenti nell’abitazione.

Accendere e spegnere le luci, alzare ed abbassare le tapparelle oppure attivare l’irragazione del giardino: sarà sufficiente, per l’Installatore montare Yokishub, il web server che mette in comunicazione tutti gli elementi del sistema e salvare le configurazioni dell’impianto desiderate.

In ogni momento della giornata, dunque, sarà possibile attivare, in modo semplice e veloce, uno “scenario” diverso in base alle singole necessità: dalla gestione di un imprevisto mentre siamo fuori casa, come chiudere le tende da sole o attivare l’irrigazione, alla creazione del comfort ideale per rilassarsi durante un film.

Ed ecco che con un click sull’icona “cinema” le tapparelle iniziano a chiudersi, le luci della sala da pranzo si spengono e, al contempo, l’illuminazione del soggiorno si abbassa del 20%. Arriva poi il momento della “cena” e, con un’altra piccola pressione, le multi-prese che alimentano i dispositivi in uso si spengono e la luce nelle camere iniziano a lampeggiare per comunicare, senza altri interventi, che è pronto in tavola.

YnO offre il massimo anche in termini di sicurezza e risparmio energetico. Tramite la nuova App, infatti, è possibile monitorare, in tempo reale e a distanza, la propria abitazione, simulare la propria presenza in casa durante l’arco della giornata, attraverso l’apertura o la chiusura delle tapparelle o l’accensione delle luci, con un’intensità impostata al 40%, in un’ottica di risparmio energetico.

È inoltre possibile condividere il controllo della casa tramite App Yokis YnO con i propri familiari, ognuno dei quali potrà personalizzare aspetto, livelli preferiti e funzionalità della propria YnO; non solo, si potranno creare anche account temporanei per gli ospiti, affittuari e collaboratori.

“Altro aspetto molto importante, in caso di ampliamento o di guasto, l’Installatore potrà accedere all’impianto e modificarne le configurazioni, previa autorizzazione da parte dell’utente e solo per il tempo necessario ad eseguire con comodità tutte le opportune modifiche”, evidenzia  Andreasi. E prosegue: “Ulteriore plus della soluzione di Home Automation Yokis è rappresentato, infatti, dall’utilizzo della tecnologia radio e dalla modularità del sistema che consentono, in qualsiasi momento, di aggiungere nuove funzionalità senza dover effettuare opere murarie, a garanzia di minori costi per l’utente finale e tempi di intervento ridotti per l’Installatore”.

Infine, grazie alla perfetta integrazione con le tecnologie firmate Urmet, tutte le funzionalità Yokis installate nell’appartamento potranno essere azionate anche da Home Monitor o premendo un tasto sul videocitofono così, ad esempio, uscendo di casa, sarà più agevole ed immediato spegnere le luci dimenticate accese.

la Redazione

yokis urmet

27.06.2018


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Euralarm: CEN-CENELEC Construction Product Regulation CPR event

Euralarm attended the CEN-CENELEC CPR-event that brought together a room full of Industry...

Nibra, Palluotto: essere preparati fa la differenza sul mercato

Nibra, parte del gruppo FPM, cura particolarmente la formazione delle proprie figure tecnico...

Hikvision: Certificata Common Criteria per le IP DS-2CD3, DS-2CD5

Hikvision ha ottenuto il 9 ottobre, per le telecamere IP serie DS-2CD3 e DS-2CD5, il Certificato...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.