Vigilanza H24 // Assiv

CCNL Vigilanza Privata e Servizi Fiduciari: mercato del lavoro

Condividi

CCNL Vigilanza Privata e Servizi Fiduciari: le Parti sociali mercoledì 26 Settembre si sono nuovamente incontrate a Roma per proseguire il confronto finalizzato al rinnovo del CCNL di categoria.

“Tenendo fede all’impegno assunto nel precedente incontro – precisano da Assiv – la Parte datoriale ha consegnato alle OO.SS. un documento tecnico unitario, contenente le proposte relative alla disciplina delle  tipologie contrattuali del ‘contratto part-time’, ‘contratto intermittente’ e ‘contratto a tempo determinato’, riservandosi per il prossimo incontro di presentare il testo relativo al ‘contratto d’apprendistato’, in maniera da completare il quadro normativo relativo al mercato del lavoro”.

“Nell’illustrare il contenuto dei vari articolati alle OO.SS. – sottolineano da via Sistina – la nostra Associazione ha più volte sottolineato come sia divenuto imprescindibile per il settore, anche alla luce dell’ingresso nel CCNL della sezione relativa ai Servizi Fiduciari e del mutato scenario economico generale, consentire agli imprenditori di poter affrontare un mercato in continua evoluzione, potendo utilizzare una serie di tipologie contrattuali, che permettano una maggiore flessibilità organizzativa, rispetto a quella attualmente prevista dal vigente CCNL.

Al fine di rispondere a questa ineludibile esigenza di flessibilità organizzativa – proseguono – la nostra Commissione tecnica ha elaborato, in accordo con le altre Associazioni Datoriali, una disciplina complessiva del c.d. “mercato del Lavoro”, che consentirebbe agli Istituti di utilizzare in maniera innovativa tipologie contrattuali sino ad oggi poco sfruttate per la loro attuale rigidità applicativa, quali  part-time e lavoro intermittente, nonché di accedere ad una disciplina del contratto a termine, che grazie alle deroghe previste dalla contrattazione collettiva, mitigherebbe, almeno in parte, le modifiche che ne restringono sensibilmente il campo di utilizzo apportate ad opera del Dl 12 Luglio 2018, n. 87 (c.d. Decreto Dignità).  

La Parte Sindacale ha manifestato apprezzamento sulla consegna del documento, che conferma una volontà di Parte Datoriale di proseguire nel merito e senza inutili dilazioni il confronto sul CCNL, riservandosi di rispondere sui contenuti della nostra proposta al prossimo incontro previsto per la data del 24 Ottobre 2018”, concludono da Assiv.

la Redazione

28.09.2018
Tags: Assiv,


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Zettler, Profile Flexible: sistema scalabile per varie esigenze

Zettler con Profile Flexible, realizzato sulla base della piattaforma MZX Technology, offre...

Hikvision Italy: Massimo Antonelli PreSales Engineer & Project TechSupport

Hikvision Italy vede crescere ulteriormente il suo team. Massimo Antonelli entra infatti in...

Dodic cresce: nasce Dodic Adriatica

Dodic cresce ulteriormente: nasce Dodic Adriatica, la settima sede Dodic del Centro Italia,...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.